Il lignaggio

Slide precedente
Slide successiva

La nostra scuola zen discende dal Eihei Dōgen zenji (1200 –1253) ed è stata rinnovata dal Harada Daiun Sogaku Roshi, Maestro riconosciuto sia dalla scuola Soto che dalla Rinzai.

1871 – 1961

Harada Daiun Sogaku


Uno dei più grandi maestri zen del ‘900, studiò sotto i maestri delle tradizioni Rinzai e Soto Zen ricevendo la trasmissione in entrambi i lignaggi. Harada Daiun Sogaku fece rivivere la pratica dei Koan Zen nel cuore della Scuola Soto Zen. Nacque nella città di Obama (prefettura di Fukui) il 13 ottobre del 1871. L’8 aprile 1883, Harada Roshi venne ordinato Monaco Soto Zen da Harada Sodo Roshi, Maestro del tempio Bukkoku-Ji, e ricevette la trasmissione del Dharma l’8 marzo del 1895. Studiò presso la Soto-shu Daigakurin (l’attuale Komazawa University) e si laureò nel 1901. Dopo la laurea, studiò Zen con molti maestri Soto, come Akino Kodo Roshi, Oka Sotan Roshi, Hoshimi Tenkai Roshi, Adachi Tatsujun Roshi e maestri Rizai come Unmuken Taigi Sogon Roshi (Maestro presso Ibuka Shogen-Ji) e Kogenshitsu Dokutan Sosan Roshi (Maestro presso Kyoto Nanzen-Ji).
Dal 1911 fino al 1923, Harada insegnò alla Soto-shu Daigakurin.

Divenne Maestro del Monastero Hosshin-Ji nel 1924 e successivamente dei Monasteri Chisai-in, Ankoku-Ji, Hoon-Ji, Chigen-Ji. Nel 1937 si ritirò in eremitaggio mentre era Maestro del Monastero Chigen-Ji e visse nel tempio Kakusho-ken. Morì all’età di novanta anni il 12 Dicembre del 1961 a Kakusho-ken.
Molti dei più conosciuti Maestri Zen in Occidente discendono direttamente o indirettamente dal suo lignaggio: Yasutani Roshi, Maezumi Roshi, Aikten Roshi, Tetsugen Glasmann Roshi, Daido Loori Roshi, Tetsugen Serra Roshi.

Harada Daiun Sogaku è stato uno dei pochi Maestri riconosciuti ufficialmente da tutti “Maestro delle due scuole Soto Zen e Rinzai Zen”.

1910 – 1996

Ban Tetsugyu Soin

Ban Tetsugyu Soin venne ordinato monaco Zen Soto nel 1917 a Fuchizawa, dal maestro Engaku Chimyo, da cui tempo dopo avrebbe ricevuto la trasmissione del Dharma. Dal 1931 al 1938 egli praticò all’Hossin-ji, che era guidato dal maestro Harada, da cui probabilmente apprese il metodo che combinava la pratica dei koan alle forme della tradizione Soto. Successivamente divenne studente dell’Università di Komazawa, dove si laureò nel 1941.

Nel 1947 diventò Tanto, seconda carica nel monastero dopo il maestro, nel monastero di Hosshin-ji. L’anno successivo, ricoprì la stessa carica nel monastero Rinzai Hoon-ji di Kyoto. Nello stesso anno, ricevette la Trasmissione del Dharma dal maestro Harada, e divenne abate del monastero Soto Tosho-ji a Tokyo. Successivamente, fondò il monastero Kannon-ji ad Iwate e il Tetsugyu-ji ad Oita.

Tetsugyu Soin fu uno dei primi maestri zen giapponesi ad aprire le porte anche a discepoli occidentali che volevano avvicinarsi al suo insegnamento. Divenne particolarmente famoso il caso della monaca Maura Soshin O’Halloran, che trattò dei suoi anni passati al monastero Tosho-ji nel suo diario Cuore Puro, Mente Illuminata. Altri casi simili degni di nota sono quello dello statunitense Paul Tesshin Silverman, che, succedendo a Tetsugyu Soin come abate di Tetsugyu-ji, divenne nel 1993 il primo abate occidentale di un monastero giapponese, e dell’italiano Carlo Zendo Tetsugen Serra, che portò come missionario i suoi insegnamenti in Italia, fondando i monasteri Enso-ji a Milano e Sanbo-ji in provincia di Parma.

Tetsugyu Soin si ritirò come abate di Tosho-ji nel 1992, lasciando il suo incarico all’erede Tetsujyo Deguchi, attuale abate del monastero di Tokyo. Morì quattro anni dopo, sempre nella capitale giapponese, all’età di ottantasette anni.

1950

Tetsujyo Deguchi

È uno degli ultimi eredi in Giappone del lignaggio del maestro Harada Daiun Sogaku Successore di Ban Tetsugyu Soin Roshi nel lignaggio di Harada Roshi. Ha iniziato a praticare Zazen all’età di sedici anni ed è stato ordinato monaco a trent’anni. Durante il suo periodo di pratica monastica, è riuscito a conseguire una laurea magistrale in Legge alla Chuo University di Tokyo. Ha rinnovato completamente il Monastero Tosho-Ji di Tokyo, è tuttora abate di uno dei tre monasteri fondati dal maestro Harada Daiun Sogaku, il Tosho-ji Intarnational Center di Tokyo.Il maestro Tetsujyo Deguchi in Italia, ha contribuito alla crescita del Monastero “Enso-Ji Il Cerchio” di Milano e alla fondazione di “Sanbo-Ji Tempio dei Tre Gioielli” di Parma, dove tiene regolarmente ritiri intensivi di Sesshin.Tetsujyo Deguchi, Abate del “Tosho-Ji International Zen Center”, è stato determinante nella diffusione e nella crescita dello Zen al Cerchio in Italia. È stato ordinato Monaco Soto Zen all’età di trenta anni, ma ha iniziato a praticare Zazen a sedici anni. Ha studiato legge alla Chuo University, risiedendo presso il tempio Tosho-Ji. Ricevette la trasmissione del Dharma succedendo a Tetsugyu Ban Roshi nel lignaggio di Harada Roshi.